EMPORIUM - Museo Diffuso del Rione Testaccio | Open House Roma

EMPORIUM - Museo Diffuso del Rione Testaccio

Crediti: ©Archivio SSABAP ROMA


età romana, edifici repubblicani e imperiali

Descrizione

Seminascosto alla vista della città dai muraglioni del lungotevere e dai frondosi platani, l’antico porto fluviale di Testaccio si snoda per circa 150 m lungo la riva sinistra del Tevere. Il "nuovo" porto di Roma nacque nel 193 a.C., all'indomani della seconda guerra punica. Le strutture oggi visibili risalgono ad età imperiale, vennero edificate nel I secolo d.C. e conobbero un momento di grande ristrutturazione e slancio commerciale con l’imperatore Traiano. Il porto è caratterizzato da una lunga banchina pavimentata in lastre di travertino, da cui si accede a due file di magazzini che si affacciano su un corridoio criptoportico. Ad un piano superiore si trovavano gli uffici. Qui arrivavano le merci provenienti da tutto il Mediterraneo che, sbarcate nei porti di Ostia e Porto, erano pronte per essere distribuite negli horrea di tutta la città. Le banchine del porto fluviale sul Tevere erano caratterizzate da bitte d'ancoraggio zoomorfe. Si conoscono in particolare quelle a testa di cinghiale e a testa di leone come quella conservata nell'area demaniale risalente al I secolo d.C. dal peso di ca 1.200 kg utilizzate per ancorare in sicurezza le grandi chiatte fluviali.

Informazioni

Lungotevere Testaccio fronte civico 11, Banchine fluviali

Mezzi pubblici
Metro: Metro B - Piramide.
Bus: 3 / 23 / 30 / 170 / 75 / 280 / 719 / 83

Max 20 persone per volta
con prenotazione su sito Open House Roma
Accesso disabili: No
Permesso di fare foto: Si

www.romearcheomedia.fub.it/testaccio , http://beniculturali.it , http://www.mercatoditestaccio.it/

Per partecipare alle Visite guidate o agli Eventi (non ai Tour all'aperto) è necessario presentare GREEN PASS/Certificazione Verde valida. Per maggiore completezza fare riferimento alle disposizioni dell’ultimo decreto governativo. Controllare le eventuali NOTE in questa scheda per eventuali disposizioni aggiuntive.


Mappa

Condividi FB TW